MICHELA ECCLI

“Tante macchie!” 

Fotografia digitale, collage, acrilico e matita.

Una storia poetica dei pensieri nascosti dell’infanzia. Le macchie mostrano con leggerezza ma anche con grande evidenza le magie che i pensieri dei bambini sono capaci di evocare. Una battaglia metaforica fra sporco e pulito, fra la trasparenza della realtà e l’opacità oscura del mondo del mistero. 

error: Content is protected !!